fbpx

Activ / Ottobre 11, 2021

La Tecnologia INDIBA utilizzata per migliorare le prestazioni degli atleti olimpici e paralimpici.

Lavorando con un ampio elenco di federazioni e organizzazioni sportive internazionali, INDIBA è stata in grado di supportare gli atleti di un’enorme varietà di discipline, sport ed eventi nella loro ricerca del successo olimpico e paralimpico.

INDIBA è stata utilizzata da atleti di oltre dodici nazioni, dai nuotatori ai ciclisti fino ai sollevatori di pesi, aiutandoli a recuperare più rapidamente dai loro sforzi.

Otto ori, dieci argenti e dodici medaglie di bronzo sono stati ottenuti dagli atleti e dai team che hanno utilizzato la tecnologia INDIBA in generale. Tuttavia, molti altri atleti di alto livello che non hanno ottenuto una medaglia nei giochi di quest’anno hanno utilizzato INDIBA per migliorare le proprie prestazioni sportive.

Siamo orgogliosi di aver lavorato con tutti questi atleti e i loro organi direttivi, aiutandoli a raggiungere i loro obiettivi.

In che modo INDIBA ha migliorato le prestazioni degli atleti alle Olimpiadi e alle Paralimpiadi?

I dispositivi INDIBA hanno una vasta gamma di applicazioni mediche ed estetiche, ma alle Olimpiadi e alle Paralimpiadi, l’uso principale è stato quello di aiutare il corpo degli atleti a recuperare.

I sistemi tecar di INDIBA regolano e stimolano le cellule dei tessuti per aiutare il funzionamento dei loro processi metabolici essenziali.

La base di questa tecnologia è una corrente elettrica che lavora ad una frequenza specifica di 448kHz, la quale crea un flusso di elettroni che produce uno spostamento ionico all’interno del corpo.

In parole povere, il sistema INDIBA raggiunge i suoi risultati regolando il lavoro della cellula con l’applicazione di una corrente elettrica.

Tuttavia, se aumenti la potenza della corrente, otterrai quindi un effetto termico oltre all’effetto della corrente elettrica. Questo effetto termico aumenta l’afflusso di sangue alla zona trattata.

Con un maggiore apporto di sangue nella zona interessata vengono forniti più ossigeno e sostanze nutritive e altri elementi essenziali per il recupero.

L’effetto della corrente elettrica stimola l’attività cellulare, mentre l’effetto termico aumenta il flusso sanguigno e accelera le reazioni metaboliche per ripristinare i tessuti. È il doppio effetto che è la chiave dell’utilità di INDIBA nel trattamento degli atleti. Aiutandoli a recuperare più velocemente dallo sforzo fisico.

Questa tecnologia è supportata da 35 anni di ricerca accademica avanzata in biologia molecolare, preclinica e clinica. Oltre a 170 articoli su riviste scientifiche internazionali e nove tesi di dottorati di ricerca sull’argomento.

Atleti di successo INDIBA

Ci sono stati molti artisti incredibili nei Giochi di quest’anno che hanno utilizzato INDIBA. Alcuni dei più eccezionali sono descritti qui.

Due atleti di successo che hanno utilizzato le tecnologie INDIBA includono Nikola Mektic e Mate Pavic (Comitato Olimpico Croato). Hanno raggiunto il successo nel doppio di tennis maschile in una partita scintillante contro i loro connazionali Marin Cilic e Ivan Dodig (Comitato Olimpico Croato).

Un’altra prestazione notevole, questa volta di un gruppo, è stata la squadra maschile di pallanuoto serba (Comitato Olimpico Serbo), che ha vinto la medaglia d’oro contro i feroci rivali della Grecia con soli due punti di stacco.

Nel mondo delle arti marziali, l’atleta serba Milica Mandić (Comitato Olimpico Serbo) ha vinto l’oro nella finale femminile di Taekwondo +67kg. Ora è una doppia campionessa olimpica dopo il suo precedente oro vinto nove anni fa.

La collega serba, Jovana Preković (Comitato Olimpico Serbo) ha vinto la medaglia d’oro nella competizione femminile di Kumite (Karate) nella categoria di peso 61 kg.

Un altro successo nelle arti marziali è stato riscontrato nell’esibizione di Matea Jelić (Comitato Olimpico Croato), che ha vinto l’oro nella competizione di Taekwondo femminile nella categoria di peso 67kg.

In acqua, i croati Martin e Valent Sinkovic (Comitato Olimpico Croato) hanno vinto il titolo a coppie di canottaggio maschile. I fratelli hanno messo a segno una prestazione straordinaria per aggiudicarsi la medaglia d’oro in un tempo di 6:15.29, con la barca rumena che è arrivata seconda in 6:16.58.

Un enorme complimento va anche all’atleta francese Kevin Mayer (Federazione francese di atletica). Ha realizzato una prestazione di altissimo livello per vincere la medaglia d’argento in una delle discipline più impegnative della competizione: il decathlon.

Ginnastica d’eccellenza

In collaborazione con il Comitato Olimpico Russo, INDIBA ha registrato numerosi successi dalla ginnastica russa nei giochi di quest’anno. Questi includevano medaglie d’oro vinte faticosamente sia dalle squadre di ginnastica artistica russe maschili sia femminili.

Questi successi hanno comportato anche medaglie d’argento per la squadra di volteggio maschile di ginnastica russa, la squadra di parallele asimmetriche femminile e la squadra di ginnastica ritmica femminile della Russia.

Anche Tin Srbić (Comitato Olimpico Croato) ha trovato successo nella disciplina della ginnastica, vincendo la medaglia d’argento nella gara di ginnastica artistica maschile con barra orizzontale.

Pablo Carreño Busta

Il talentuoso atleta spagnolo Pablo Carreño Busta ha ottenuto un bronzo olimpico nel singolare di tennis maschile, sconfiggendo l’ex numero uno del mondo Novak Djokovic. Carreño ha mostrato un incredibile sforzo fisico, battendo Djokovic ad ogni turno per vincere in una partita dolorosamente combattuta.

In un’intervista televisiva, Carreño ha dichiarato: “Non ho vinto il torneo, ma è come il miglior titolo della mia carriera”.

Timothée Adolphe

L’atleta paralimpico francese non vedente Timothée Adolphe, che ha gareggiato nei 100 m maschili, ha ottenuto la medaglia d’argento con una prestazione straordinaria.

Era l’unico atleta paralimpico con cui abbiamo lavorato e siamo stati così orgogliosi di sapere del suo successo.

Quanto sopra rappresenta solo una manciata delle notevoli prestazioni di atleti e federazioni che hanno lavorato con INDIBA. Tuttavia, ce n’erano molti, molti di più, ognuno dei quali merita una celebrazione per i loro successi.

Qui di seguito elenchiamo ogni squadra o atleta olimpico o paralimpico che ha utilizzato INDIBA e i risultati ottenuti:

Squadre:
  • La squadra di basket maschile spagnola, (Federazione Spagnola di Basket) ha raggiunto i quarti di finale della competizione olimpica, dove ha poi perso contro gli Stati Uniti.
  • Le squadre francesi maschili e femminili di sollevamento pesi (Federazione francese di sollevamento pesi) hanno partecipato alla competizione olimpica ma non hanno ottenuto alcuna medaglia.
  • La squadra serba di pallanuoto maschile (Comitato Olimpico Serbo) ha vinto la medaglia d’oro.
  • La squadra di basket 3×3 maschile serba (Comitato Olimpico Serbo) ha ottenuto la medaglia di bronzo nella sua versione troncata ad alta energia del gioco del basket.
  • La squadra di pallavolo femminile serba (Comitato Olimpico Serbo) ha vinto un bronzo nella competizione.
  • La coppia maschile di canottaggio croato (Comitato Olimpico Croato) ha vinto l’oro olimpico.
  • Nikola Mektic e Mate Pavic (Comitato Olimpico Croato) hanno vinto l’oro olimpico nel doppio maschile di tennis.
  • Marin Cilic e Ivan Dodig (Comitato Olimpico Croato) hanno vinto la medaglia d’argento olimpica nel doppio maschile di tennis.
  • La squadra di ginnastica artistica russa maschile (Comitato olimpico russo) ha vinto l’oro nella gara a squadre.
  • La squadra di ginnastica artistica russa femminile (Comitato olimpico russo) ha vinto l’oro nella gara a squadre.
  • La squadra di volteggio maschile russa di ginnastica (Comitato olimpico russo) ha vinto la medaglia d’argento.
  • La squadra femminile di ginnastica parallele asimmetriche (Comitato Olimpico Russo) ha vinto la medaglia d’argento.
  • La squadra di ginnastica ritmica femminile della Russia (Comitato Olimpico Russo) ha vinto la medaglia d’argento.
Atleti:
  • Kevin Mayer (Federazione francese di atletica) ha vinto una medaglia d’argento nella gara di decathlon maschile.
  • Pablo Carreño Busta (Federazione spagnola di tennis) ha vinto una medaglia di bronzo nel singolare di tennis maschile.
  • Jessica Vall (Federazione Spagnola di Nuoto) ha partecipato ai giochi ma non ha vinto nessuna medaglia.
  • Jovana Preković (Comitato Olimpico Serbo) ha vinto la medaglia d’oro nella competizione di Kumite Karate femminile nella categoria di peso 61kg.
  • Milica Mandić (Comitato Olimpico Serbo) ha vinto la medaglia d’oro nella competizione di Taekwondo femminile nella categoria di peso +67kg.
  • Damir Mikec (Comitato Olimpico Serbo) ha vinto la medaglia d’argento nella gara maschile di tiro con la pistola ad aria compressa.
  • Milenko Sebić (Comitato Olimpico Serbo) ha ottenuto una medaglia di bronzo nella gara di tiro con il fucile da 50 m maschile.
  • Tijana Bogdanović (Comitato olimpico serbo) ha ottenuto un bronzo nel Taekwondo femminile nella categoria di peso 49 kg.
  • Zurabi Datunashvili (Comitato Olimpico Serbo) ha ottenuto la medaglia di bronzo nella lotta greco-romana maschile nella categoria di peso 87kg.
  • Matea Jelić (Comitato Olimpico Croato) ha vinto l’oro nella competizione di Taekwondo femminile nella categoria di peso 67kg.
  • Tin Srbić (Comitato Olimpico Croato) ha vinto la medaglia d’argento nella gara di ginnastica artistica maschile barra orizzontale.
  • Tonči Stipanović (Comitato Olimpico Croato) ha vinto la medaglia d’argento nella gara di vela da deriva maschile.
  • Damir Martin (Comitato Olimpico Croato) ha vinto il bronzo nel singolo maschile di canottaggio.
  • Toni Kanaet (Comitato Olimpico Croato) ha vinto la medaglia di bronzo nella categoria Taekwondo 80kg maschile.
  • Nikita Nagornyy (Comitato Olimpico Russo) ha vinto il bronzo della ginnastica artistica all-around maschile e il bronzo della barra orizzontale maschile.
  • Angelina Melnikova (Comitato Olimpico Russo) ha vinto il bronzo della ginnastica artistica all-around femminile e il bronzo per l’evento di ginnastica al corpo libero femminile.
  • Dina Averina (Comitato Olimpico Russo) ha vinto la medaglia d’argento nella gara di ginnastica ritmica femminile.
  • Airinė Palšytė, saltatore in alto lituano, (Comitato Olimpico Nazionale della Lituania) ha partecipato ai giochi ma non ha vinto alcuna medaglia.
  • Alejandro Valverde, il ciclista spagnolo (Team Movistar) ha partecipato ai giochi ma non ha vinto nessuna medaglia.
  • Miguel Ángel López, il ciclista colombiano (Movistar Team) ha partecipato ai giochi ma non ha vinto nessuna medaglia.
  • Sebastián Mora Vedri, il ciclista spagnolo (Team Movistar) ha partecipato ai giochi ma non ha vinto alcuna medaglia.
  • Nairo Quintana, il ciclista colombiano (Arkea Team) ha partecipato ai giochi ma non ha vinto nessuna medaglia.
  • Jon Izaguirre Insausti, il ciclista spagnolo (team ASTANA) ha partecipato ai giochi ma non ha vinto nessuna medaglia.
  • Flora Hurrel, la squadra italiana di equitazione (Team Italy Eventing) ha partecipato ai giochi ma non ha vinto nessuna medaglia.
  • Kimberley Mallet, l’atleta equestre brasiliano (Team Brazil Eventing) ha partecipato ai giochi ma non ha vinto alcuna medaglia.
  • Amos Kipruto, il corridore keniota (2Running Club) ha partecipato ai giochi ma non ha vinto nessuna medaglia.
  • Timothée Adolphe, l’atleta paralimpico francese non vedente ha vinto la medaglia d’argento nei 100 m maschili.

Per saperne di più sulla tecnologia di INDIBA e sulle sue applicazioni, vai alla nostra pagina sulla tecnologia.

 

Vuoi provare INDIBA Activ?
Contatto correlato: