INDIBA® Animal Health utilizza il trasferimento elettrico CAP/ RES (TECAR) ad una frequenza costante di 448 kHz, che gli conferisce proprietà uniche che permettono di generare effetti termici e subtermici che accelerano il recupero dei tessuti *.

* Vs. Altre tecniche e trattamenti.

INDIBA® Animal Health è uno strumento che può essere combinato con qualsiasi altro strumento terapeutico come la terapia manuale; inoltre gli esercizi eseguiti sono più efficaci in quanto rilassa l’’animale e migliora l’irrigazione dei tessuti, l’elasticità e la capacità di rigenerazione delle cellule.

E’ uno strumento terapeutico che consente di riabilitare e recuperare le lesioni, sia come metodo conservativo che come terapia post-chirurgica, in un tempo decisamente ridotto e con il minor numero possibile di sedute, grazie ai suoi effetti biostimolanti a livello cellulare che permettono la generazione di tessuto sano.

La frequenza a 448 kHz permette anche all’utente di lavorare senza aumentare la temperatura del tessuto (biostimolazione), consentendo di iniziare i trattamenti in fasi acute o in situazioni in cui l’ipertermia è controindicata (ad esempio, edema).

Efficienza e sicurezza:

La tecnologia INDIBA® funziona in un circuito chiuso che stimola naturalmente i processi rigenerativi del corpo, consentendo di trattare tessuti a grande profondità senza essere invasivo o doloroso per l’animale.

Sicuro da usare su:

  • Impianti metallici
  • Edema (non infettivo)
  • Pazienti oncologici
  • Trattamento di ferite
  • Ghiandola tiroidea

Nel settore specifico della medicina veterinaria, i nostri studi sono stati condotti su cavalli e animali domestici con risultati straordinari nel recupero delle lesioni e nella gestione del dolore.

Caso clinico

TECAR a 448 kHz per il trattamento della spasticità muscolare in un cane con lesioni del midollo spinale C2-C3

Paziente canino con stenosi C2-C3 con tetraparesi e spasticità muscolare. Trattamento con radiofrequenza tecar a 448 kHz con riduzione del dolore e della spasticità e il recupero di atrofia muscolare e capacità motorie.

Punti chiave

  • Stenosi cervicale
  • Tetraparesi e atassia
  • Dolore cervicale
  • Atrofia e spasticità muscolare
  • Recupero del controllo motorio e riduzione del dolore

Caso clinico

Trattamento con radiofrequenza monopolare (tecar) a 448 kHz dei segni di contusione al collo in un cane

Paziente canino di 3 kg con lesione cervicale dovuta a una contusione con lateralizzazione, deficit propriocettivo, riflessi spinali aumentati e rigidità cervicale con evoluzione favorevole dopo il trattamento a radiofrequenza (tecar) a 448 kHz.

Punti chiave

  • Contusione cervicale post-traumatica
  • Deficit propriocettivo con maggiori riflessi spinali
  • Rigidità cervicale
  • Gestione del dolore

Caso clinico

Trattamento del dolore in artrosi canina con terapia di radiofrequenza (tecar) a 448 kHz. Un confronto di 5 casi clinici

Michela Arena, 2018

Dopo 5 sedute con tecar a 448 kHz in 5 pazienti canini di razza grande e gigante con artrosi in diverse articolazioni, è stato osservato un miglioramento della loro qualità di vita grazie al sollievo dal dolore e un aumento del ROM nelle articolazioni colpite.

Punti chiave

  • Artrosi
  • Articolazione coxo-femorale, gomito, ginocchio
  • ROM
  • Sollievo dal dolore e miglioramento della qualità della vita

Caso clinico

Trattamento dei segni di contusione al collo in un cane con radiofrequenza monopolare a 448 kHz

Michela Arena, 2018

Paziente canino di 3 kg con lesione cervicale dovuta a una contusione con lateralizzazione, deficit propriocettivo, riflessi spinali aumentati e rigidità cervicale con evoluzione favorevole dopo il trattamento a radiofrequenza a 448 kHz.

Punti chiave

  • Contusione cervicale post-traumatica
  • Deficit propriocettivo con maggiori riflessi spinali
  • Rigidità cervicale
  • Gestione del dolore

Caso clinico

Trattamento del dolore in artrosi canina con terapia di radiofrequenza a 448 kHz. Un confronto di 5 casi clinici

Michela Arena, 2018

Dopo 5 sedute con radiofrequenza a 448 kHz in 5 pazienti canini di razza grande e gigante con artrosi in diverse articolazioni, è stato osservato un miglioramento della loro qualità di vita grazie al sollievo dal dolore e un aumento nella ROM delle articolazioni colpite.

Punti chiave

  • Artrosi
  • Articolazione coxo-femorale, gomito, ginocchio
  • ROM
  • Sollievo dal dolore e miglioramento della qualità della vita

Caso clinico

Utilizzo di radiofrequenza monopolare capacitiva/ resistiva (tecar) a 448 kHz per il trattamento delle lesioni post-traumatiche sul pastorale di un cavallo

Campos, J. et al., 2018

Lesione cronica traumatica al pastorale con tessuto di granulazione esuberante trattato con tecar a 448 kHz; si è osservata un’evoluzione favorevole dopo 8 sedute.

Punti chiave

  • Articolazione pastorale
  • Lesione cronica
  • Guarigione

Caso clinico

Radiofrequenza (tecar) a 448 kHz nel trattamento delle lesioni tendinee e legamentose nei cavalli

Argüelles, D. et al., 2018

Il trattamento delle lesioni tendino-legamentose con tecar a 448 kHz nei cavalli da corsa permette il ritorno anticipato all’allenamento di questi pazienti, suggerendo una riduzione del tempo di recupero.

Punti chiave

  • Perdita di prestazioni
  • Lesioni tendino-legamentose
  • Presentazione acuta
  • Cavalli da corsa
  • Riduzione dei tempi di recupero

Caso clinico

Uso di INDIBA® nel trattamento di ispessimento della parte posteriore del tendine flessore digitale superficiale dovuto a tendinite

Argüelles, D. et al., 2018

Il trattamento con tecar a 448 kHz di un ispessimento del tendine flessore digitale superficiale dopo tendinite porta ad una riduzione dell’ispessimento del tessuto e un migliore allineamento delle fibre tendinee.

Punti chiave

  • Tendinite del flessore digitale superficiale con rottura delle fibre
  • Riduzione dell’ispessimento del tessuto
  • Migliorare l’allineamento fibra tendine

Caso clinico

Radiofrequenza monopolare capacitiva/resistiva (tecar) a 448 kHz per il trattamento dei disturbi del tendine flessore superficiale nei cavalli. Caso clinico.

Campos, J. et al., 2018

Efficacia, sicurezza e innocuità del trattamento con tecar a 448 kHz di una tendinopatia del tendine flessore digitale superficiale (SDFT), sia nelle fasi acute che croniche. L’effetto anti-infiammatorio, la rigenerazione organizzata e consistente di fibre tendinee, nonché la buona tolleranza da parte dell’animale è stata verificata.

Punti chiave

  • Efficacia, sicurezza e innocuità
  • Tendinopatia del TFS in fase acuta e cronica
  • Effetto anti-infiammatorio
  • Rigenerazione delle fibre tendinee

Caso clinico

INDIBA® nel trattamento delle lesioni tendinee del cavallo

Muñoz, A. et al., 2018

Trattamento con tecar a 448 kHz per il trattamento di lesioni tendinee nel cavallo con un effetto di rigenerazione del tessuto danneggiato, riducendo il tempo di recupero dello stesso rispetto ai trattamenti abituali di questa patologia con terapie non invasive.

Punti chiave

  • Lesione Tendinea
  • Rigenerazione dei tessuti danneggiati
  • Riduzione dei tempi di recupero

Caso clinico

L’utilizzo di radiofrequenza monopolare capacitiva/ resistiva (tecar) a 448 kHz per il trattamento di una frattura del terzo metatarso in un cavallo

Campos, J. et al., 2018

Trattamento con tecar a 448 kHz della frattura del terzo metatarso con l’obiettivo di ottenere gli effetti di biostimolazione, vascolarizzazione e iperattivazione che questa corrente genera sul tessuto.

Punti chiave

  • Frattura III metatarso
  • Effetto della biostimolazione, vascolarizzazione e iperattivazione
  • Trattamento subtermico
  • Drenaggio infiammazione

Caso clinico

Recupero di una zoppia traumatica causata da salto con radiofrequenza (tecar) a 448 kHz. Caso clinico.

Snyder, J., 2019

Lesione post-traumatica in un cavallo da salto con sei mesi di evoluzione e nessun miglioramento è stata trattata con tecar a 448 kHz, ottenendo un miglioramento della zoppia e il ritorno all’attività.

Punti chiave

  • Lesione post-traumatica
  • Articolazione interfalangea Prossimale
  • Cavallo da salto